Progettare un bagno piccolo: i trucchi per farlo sembrare più grande

Progettare un bagno piccolo: i trucchi per farlo sembrare più grande

Oltre a recuperare centimetri preziosi da nicchie e rientranze, è possibile valorizzarlo a partire dai rivestimenti in gres.

A sentire alcuni progettisti, per far posto a un bagno non c’è spazio che sia troppo piccolo. Ritagliando sapientemente i centimetri all’interno della planimetria di un appartamento, è possibile trovare collocazione per ogni sanitario, rispettando persino le distanze minime utili per fruirne in comodità e completa sicurezza.

Il trucco sta nel pensare fuori dagli schemi, sfruttando nicchie e rientranze e trasformando spazi apparentemente inutilizzabili in occasioni progettuali stimolanti e innovative.

Definito il layout del nostro piccolo regno del benessere, bisogna poi arrivare al dunque: trovare un filo conduttore estetico e stilistico capace di valorizzare le relazioni tra i vari elementi, la luce naturale e – fattore importantissimo – il contesto in cui il bagno è inserito: un moderno appartamento di città, una casa per le vacanze ariosa e luminosa, un edificio monofamiliare abitato da una famiglia numerosa, organizzato per garantire a tutti una perfetta funzionalità.

I materiali per il rivestimento delle pareti e del pavimento, come ad esempio il gres porcellanato, possono essere organizzati in una moodboard ispirazionale, a cui attingere per individuare colori e texture da assegnare a ciascuna superficie, nella sua totalità o nella singola porzione.

Quando lo spazio è molto ristretto è buona norma individuare un punto focale su cui concentrare un colore d’accento o un elemento decorativo caratterizzante. Questo accorgimento consente di ottenere un risultato importante: indirizzare proprio su quel punto lo sguardo di chi entra nel bagno, facendogli “dimenticare” le sue piccole dimensioni. Il trucco funziona ancora meglio se le superfici non comprese nell’inquadratura privilegiata vengono trattate con colori e materiali dal carattere cromatico o materico piuttosto neutro, magari scelti in continuità con gli altri spazi della casa.

Ragno, per realizzare questo obiettivo di valorizzazione, propone infinite possibilità compositive, da sviluppare combinando elementi in gres porcellanato o ceramica dalla matrice ispirazionale diversa: le cementine della collezione Contrasti, i piccoli formati imperfettamente perfetti e dai colori pieni e attuali Look e Mélange, i mosaici e i decori tridimensionali in gres effetto marmo Bistrot ed effetto pietra Realstone Navigli e il carattere un po' nostalgico, con tonalità pastello ricche di materia, delle collezioni da rivestimento in ceramica Cocciopesto e Resina.

Tra i focus più gettonati per realizzare il trucco “cattura sguardo” e ampliare percettivamente le dimensioni di un bagno piccolo c’è al primo posto il vano doccia ricavato in una nicchia, il cui fondo o l’intero volume possono essere rivestiti con un colore, un decoro o una texture caratterizzante.

Seguono in classifica la porzione di parete occupata dal lavabo, in cui rivestimento, sanitario, arredo e accessori possono concorrere a determinare una vera e propria scenografia, perfetta anche se alla piccola scala.

Volendo infine assegnare alle pareti e al soffitto un carattere neutro, è possibile lavorare sul pavimento: un decoro minuto, ripetuto a tutta superficie fino a formare un tappeto, può dare risalto agli elementi a parete agendo per contrasto visivo.

  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio
  • Bagno Piccolo: Idee e Consigli per Valorizzarlo al Meglio

Cliccando su "Invia" dichiaro di avere compiuto almeno 14 anni ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’iscrizione alle newsletter di cui all’art. 2.4 dell’infomativa