Pianeta
sostenibilita sociale pianeta lp

Il nostro
impatto positivo

L’eccellenza dei nostri prodotti e dell’intero ciclo produttivo è frutto di una politica di sostenibilità ambientale costruita nel tempo. Siamo portavoce di un’industria in grado di limitare il consumo delle risorse naturali e ridurre l’impatto ambientale grazie al ripristino morfologico e vegetazionale delle cave, alla gestione controllata dei rifiuti e al riutilizzo delle acque industriali.

Con il nostro impegno abbiamo contribuito a fare della ceramica una produzione a ciclo chiuso utilizzando in maniera più consapevole le fonti energetiche e le materie prime, favorendo la circolarità dei materiali, riciclando gli imballaggi e recuperando gli scarti.

innovazione prodotto lp
Innovazione
di Prodotto

Progettiamo ceramiche in cui bellezza, tecnologia e innovazione sono al servizio delle persone. Disegniamo i nuovi prodotti pensando ai nuovi bisogni dell’abitare per garantire la sicurezza e la salute di chi li produce e di chi li usa.

circle 2

I numeri del
nostro impegno

Il nostro impegno per l’ambiente è racchiuso in un numero solo che rappresenta il nostro obiettivo sostenibile per eccellenza: 100%.

icon recycle pianeta 60

Riciclo

icon supply chain pianeta 60

Fornitori

icon packaging pianeta 60

Packaging

sostenibilita i numeri pianeta lp
100%

Scarti di processo recuperati

100%

Imballi in cartone riciclato

100%

Imballi Riciclabili

120%

Recupero delle acque di processo

energia main lp
Energia

La sostenibilità ambientale passa attraverso il corretto uso delle risorse. Ottimizzando i consumi e mettendo in circolo l’energia prodotta dai nostri impianti riduciamo il nostro impatto ambientale.

circle lateral 2
emissioni main lp
emissioni main lp hover
sostenibilita
Your Magazine
The Open Circle, tra ascolto e sostenibilità

Da oggi un’area di approfondimento sul sito e già avviato un percorso di informazione e coinvolgimento sui temi ESG interno all’azienda. Per Marazzi la sfida della sostenibilità è un progetto da condividere con le proprie persone e con le filiere produttive.

sostenibilita
Your Magazine
La sostenibilità? Si progetta in filiera

Le aziende devono circa il 90% della loro impronta di carbonio da ciò che comprano e quindi dalla catena di fornitura. Siamo di fronte ad un cambiamento epocale dove la sostenibilità si fa in filiera. Questo nuovo percorso passa anche attraverso la formazione e la comunicazione, leva per l’engagement dei propri stakeholder, esterni ed interni alle imprese. Ne abbiamo parlato con Federico Brugnoli, fondatore e Ceo della società di ricerca e consulenza Spin 360, che sta accompagnando Marazzi in un percorso di formazione interna.

Persone
sostenibilita sociale persone lp

La nostra
sostenibilità sociale

La cura delle persone che lavorano per noi, la sicurezza sul lavoro e il rispetto per le comunità in cui operiamo sono alla base della nostra politica di sostenibilità sociale.

Un cammino fatto di iniziative volte a promuovere il benessere e la crescita dei nostri dipendenti e di tutte le persone coinvolte nel nostro percorso di sviluppo.

crescere insieme lp
Crescere
Insieme

Investiamo in programmi di formazione e sviluppo pensati per far crescere la professionalità dei nostri dipendenti e dei nostri partner.

circle 1 1

I numeri del
nostro impegno

Il nostro impegno per creare un ambiente di lavoro sicuro, inclusivo e aperto al contributo di tutti si conta in ore di formazione, costanti verifiche sulla sicurezza dei sistemi di produzione e dei prodotti, controllo della salute e del benessere dei dipendenti.

icon communities persone 60

Comunità

icon training persone 60

Formazione

icon health persone 60

Salute

sostenibilita i numeri persone lp
8

Riconoscimenti Top Employer Marazzi Group Italia

10.049

Ore di formazione per i dipendenti nel 2023

5.680

Ore dedicate ad ambiente e sicurezza nel 2023

48

Convenzioni attive per dipendenti e famiglie in ambito salute, benessere, servizi, formazione e scuola

91

Eventi ospitati per il programma culturale del Comune di Sassuolo aperto a tutti i cittadini

sicurezza lp
Sicurezza

I dispositivi salvavita e di sicurezza e i percorsi di formazione dedicati garantiscono ai lavoratori un ambiente di lavoro sicuro. I prodotti rispettano i più alti standard di qualità e sono sicuri per l’uomo, gli animali e l’ambiente perché non contengono sostanze nocive che potrebbero liberarsi nell’aria
durante il loro ciclo di vita.

circle lateral 1
salute benessere lp ragno
Performance
sostenibilita sociale performance lp

La misura
del nostro impegno

Per garantire nel tempo gli impegni presi e costruire così un futuro migliore per le persone, il pianeta e l’azienda, ci siamo dati regole e strumenti che danno corpo e forma alla nostra visione della sostenibilità.

trasparenza lp
Trasparenza

Per perseguire gli obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale e di governance ci siamo dati regole che chiediamo di rispettare anche ai nostri partner e fornitori.
I risultati del nostro impegno vengono comunicati e resi disponibili a tutti.

I numeri del
nostro impegno

Il nostro impegno per la sostenibilità va oltre i prodotti e i processi: è il modo in cui ci mettiamo alla prova per migliorarci ogni giorno, il modo in cui prendiamo decisioni, in cui reinvestiamo nei nostri dipendenti e nel nostro pianeta, il modo in cui stabiliamo ciò che conta dandoci delle regole.

icon ethics performance 60

Ethics

icon data security performance 60

Data Security

sostenibilita i numeri performance lp 1
1994

ISO 9001, Sistema di gestione Qualità dei prodotti e dei servizi

2003

ISO 14001, Sistema di Gestione Ambientale

2005

Codice Etico Marazzi Group

2009

Report ESG Mohawk

2013

Firma del Codice Etico Generale Mohawk

2015

Codice di condotta dei fornitori

2018

OHSAS 18001 poi ISO 45001 per la gestione della salute e sicurezza sul lavoro

2019

Attivazione di una hotline per segnalazioni di pratiche scorrette

2022

Policy sui diritti umani

2022

ISO 50001 estensione del sistema di gestione dell’energia

2022

ISO 17889-1 valutazione della sostenibilità dei prodotti attraverso 38 criteri

export lp
export lp hover
sostenibilita
Your Magazine

Ritorno ad un rapporto empatico con l’ambiente

“Credo dovremmo ripartire da una relazione empatica con la natura, con il clima, con il territorio e pensare tutta la nostra filiera in maniera diversa”. Questo il pensiero di Mario Cucinella, fondatore e direttore creativo Mario Cucinella Architects che nel suo contributo per The Open Circle insiste sulla necessità di avviare un nuovo dialogo con la natura. Un percorso di riappropriazione di una conoscenza antica e di nuove competenze, che passa dall’utilizzo di materiali più intelligenti, ibridi, con gran parte di materia originaria naturale e a minore impatto.

sostenibilita
Your Magazine

La sostenibilità del Gruppo è certificata ISO 17889-1-2021

Marazzi Group è stata tra le prime aziende al mondo ad aver conseguito la Certificazione ISO 17889-1, la prima norma che valuta insieme, in base a 38 parametri di misurazione, l’impatto ambientale, economico e sociale delle piastrelle di ceramica lungo tutto il loro ciclo di vita.

sostenibilita
Your Magazine

Curiosa Meravigliosa vince la X Edizione del Premio CULTURA + IMPRESA nella categoria APPLICAZIONE PRO BONO VAAS

L’importante riconoscimento premia la sinergia tra il Comune di Reggio Emilia e Marazzi Group per il progetto Curiosa Meravigliosa, l’opera d’arte pubblica permanente realizzata da Joan Fontcuberta per il Palazzo dei Musei di Reggio Emilia.

sostenibilita
Your Magazine

The Open Circle, tra ascolto e sostenibilità

Da oggi un’area di approfondimento sul sito e già avviato un percorso di informazione e coinvolgimento sui temi ESG interno all’azienda. Per Marazzi la sfida della sostenibilità è un progetto da condividere con le proprie persone e con le filiere produttive.

sostenibilita
Your Magazine

La sostenibilità? Si progetta in filiera

Le aziende devono circa il 90% della loro impronta di carbonio da ciò che comprano e quindi dalla catena di fornitura. Siamo di fronte ad un cambiamento epocale dove la sostenibilità si fa in filiera. Questo nuovo percorso passa anche attraverso la formazione e la comunicazione, leva per l’engagement dei propri stakeholder, esterni ed interni alle imprese. Ne abbiamo parlato con Federico Brugnoli, fondatore e Ceo della società di ricerca e consulenza Spin 360, che sta accompagnando Marazzi in un percorso di formazione interna.

sostenibilita
Your Magazine

Sostenibilità e risparmio energetico per Arbe 49

Arbe 49 è un progetto di riqualificazione, curato dallo studio di architettura Galliano & Tagliapietra, vicino al quartiere Isola a Milano, caratterizzato da elevati standard di sostenibilità, efficienza e qualità estetica, in cui le facciate ventilate della divisione Project Department di Ragno hanno avuto un ruolo determinante per la realizzazione e il risultato del progetto.

sostenibilita
Your Magazine

I pavimenti e i rivestimenti Richmond trovano ispirazione in una ricercata pietra Limestone

Richmond interpreta in chiave moderna una pietra inglese dalle eleganti venature, libere di attraversare colorazioni neutre di estrema naturalezza. I rivestimenti coordinati ampliano al massimo le possibilità progettuali grazie a strutture 3D e decorazioni dai pattern geometrici, floreali e foliage.

sostenibilita
Your Magazine

100x100, la nuova perfetta geometria delle collezioni Roots ed Eterna

L’effetto cemento, e pietra vestono un nuovo formato, che combina modularità e continuità estetica per creare superfici moderne e sofisticate.

Collezioni
ragno roots 000w.jpg
Roots
  • 4 Colori
  • 5 Formati
  • 3 Superfici
ragno richmond 013.jpg
Richmond
  • 5 Colori
  • 4 Formati
  • 2 Superfici
ragno eterna 043.jpg
Eterna
  • 6 Colori
  • 5 Formati
  • 2 Superfici
ragno clayton 002.jpg
Clayton
  • 6 Colori
  • 5 Formati
  • 2 Superfici
Certificazioni
Scopri di più
epd icon 146
EPD
EPD
Marazzi Group ha valutato gli impatti ambientali legati ai propri prodotti lungo tutto il loro ciclo di vita, a partire dall’estrazione e lavorazione delle materie prime fino al recupero dei rifiuti di demolizione.
I risultati di questa analisi LCA (life cycle assessment), condotta secondo le norme internazionali della serie ISO 14040, sono pubblicati nella dichiarazione ambientale di prodotto EPD (ISO 14025 e EN 15804) che contribuisce al raggiungimento di crediti per la certificazione LEED.
iso17889 1 icon 146
ISO 17889-1
ISO 17889-1
Marazzi Group ha ottenuto nel 2022, tra le prime aziende al mondo, la Certificazione ISO 17889-1, prima norma internazionale che valuta la sostenibilità delle piastrelle in ceramica, attraverso criteri quantitativi e qualitativi nei tre ambiti della sostenibilità: ambientale, sociale ed economico
materiale icon ragno 146
Materiale Riciclato
Materiale Riciclato
Collezione ad alto contenuto di materiale riciclato, tra il 30 e il 40% a seconda degli articoli. La serie partecipa all’ottenimento di crediti LEED® nella categoria Materiali e Risorse.
iso9001 icon 146
ISO 9001
ISO 9001
Marazzi Group nel 1994 è stata tra le prime aziende del settore ad ottenere la certificazione ISO 9001 che garantisce la qualità dei prodotti e dei servizi forniti a partire dalla progettazione e sviluppo del prodotto e in tutte le fasi della sua realizzazione.
leedcredit icon 146
Leed Credit
Leed Credit
La certificazione volontaria LEED® (Leadership in Energy and Environmental Design) è il protocollo più diffuso a livello internazionale per la bioedilizia e la progettazione sostenibile promosso da U.S Green Building Council. Il sistema di rating LEED® si struttura in 9 categorie, ciascuna delle quali è organizzata in prerequisiti obbligatori e crediti determinati dalle caratteristiche del progetto.

Tutti i prodotti in ceramica e in gres porcellanato Marazzi, grazie alla qualità ecologica dell’intero ciclo industriale di produzione, contribuiscono all’ottenimento dei crediti LEED® degli edifici, in particolare, per le aree tematiche relative a Materiali e Risorse (MR), Sito Sostenibile (SS) e Qualità Ambientale Interna (EQ).

gbc icon 146
GBC
GBC
Marazzi Group S.r.l. è socio del Green Building Council Italia, associazione che promuove la cultura dell’edilizia sostenibile, energeticamente efficiente, rispettosa dell’ambiente, contribuendo a migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso lo standard di certificazione LEED®
nsf icon 146
NSF
NSF
Il programma di certificazione NSF Food Equipment ha 22 diversi standard che stabiliscono i requisiti minimi di protezione e igiene alimentare riguardo ai materiali, la progettazione, la fabbricazione, la costruzione e le prestazioni delle attrezzature per la manipolazione e il trattamento degli alimenti. I materiali per superfici solide vengono esaminati in base alla “NSF / ANSI 51: Materiali per attrezzature alimentari”, che specifica i requisiti relativi alla salute pubblica per i materiali utilizzati nella costruzione di attrezzature alimentari commerciali.
qb upec icon 146
QB UPEC
QB UPEC
La certificazione francese QB UPEC offre all’utente una garanzia: assicura che i prodotti consegnati, recanti i loghi QB e UPEC, siano conformi a quanto previsto dalla norma NF EN 14411 secondo le presenti regole di certificazione
e che tali prodotti possiedano le caratteristiche d’uso definite nel disciplinare CSTB «Specifiche tecniche per la classificazione UPEC dei rivestimenti ceramici per pavimenti». Le quattro lettere indicano rispettivamente:

U: resistenza all’usura da calpestio
P: resistenza meccanica agli spostamenti di oggetti mobili e fissi
E: comportamento in presenza di acqua
C: resistenza agli agenti chimici correnti

La lista completa e aggiornata dei prodotti certificati è visionabile sul sito www.cstb.fr. Per qualsiasi ulteriore informazione contattare Marazzi Group.

fdes icon 146
FDES
FDES
Marazzi Group ha pubblicato sul database INIES la propria FDES (Fiche Déclaration Environnementale et Sanitaire), che descrive le prestazioni ambientali dei prodotti da costruzione e ne fornisce informazioni di carattere sanitario, in conformità alle norme ISO 14025, NF EN 15804+A1, NF EN 15804/CN
declare icon 146
Declare Label
Declare Label
Declare è un programma volontario di autodichiarazione che ha l’obiettivo di portare l’industria dei materiali da costruzione verso prodotti più sani e più ecologici, grazie alla comunicazione trasparente degli ingredienti.

I prodotti autodichiarati di Marazzi Group sono classificati “Red List Free”, ovvero non contengono ingredienti presenti nella “Red List” del Living Building Challenge:

• nessuna sostanza chimica che inquini l’ambiente
• nessuna sostanza chimica bioaccumulabile lungo la catena alimentare che possa raggiungere concentrazioni tossiche
• nessuna sostanza chimica dannosa per i lavoratori nella produzione e nell’edilizia

hpd icon 146
HPD
HPD
Marazzi Group realizza i propri prodotti utilizzando materie prime di origine naturale, come argille, feldspati, sabbie e pigmenti inorganici. Per garantire la trasparenza delle informazioni, l’Azienda pubblica l’HPD (Health Product Declaration), un’autodichiarazione sulla composizione chimica del prodotto, che permette all’utilizzatore di verificare il grado e la tipologia di pericolosità associata ai singoli componenti dei prodotti da costruzione. L’HPD viene riconosciuta all’interno dei crediti LEED.
cam icon 146
CAM
CAM
Emanati nel 2017 dal Ministero dell’Ambiente, i “Criteri Ambientali Minimi per gli arredi per interni, per l’edilizia e per i prodotti tessili” sono una normativa che definisce le regole per gestire gli appalti di ristrutturazione e nuove costruzioni della Pubblica Amministrazione in Italia, con l’obiettivo di incentivare la progettazione e la realizzazione di edifici a ridotto impatto ambientale.

La dichiarazione di conformità ai CAM Marazzi Group è disponibile all’interno dell’EPD degli stabilimenti italiani.

ccc icon 146
CCC
CCC
La Certificazione CCC, introdotta nel 2002, interessa sia i prodotti di importazione che quelli di produzione Cinese destinati a quel mercato. Le informazioni sulla Certificazione CCC riguardano in generale la sicurezza e la salute, con particolare riferimento, nel caso delle piastrelle di ceramica, alle sole piastrelle in Gres Porcellanato, con un assorbimento minore o uguale allo 0,5%. La Certificazione si ottiene attraverso l’intervento di istituti appositamente accreditati dalle Autorità cinesi, tutti con sede in Cina.
ce icon 146
CE
CE
Marazzi Group S.r.l. ha provveduto ad assolvere agli obblighi derivanti dalla Marcatura CE per i suoi prodotti. La documentazione commerciale relativa è consultabile da parte dei distributori, professionisti ed utilizzatori nell’area download di questo sito web.
ukca icon 146
UKCA
UKCA
Marazzi Group S.r.l. ha provveduto ad assolvere agli obblighi derivanti dalla Marcatura UKCA, relativa al mercato UK, per i suoi prodotti. La documentazione commerciale relativa è consultabile da parte dei distributori, professionisti ed utilizzatori nell’area download di questo sito web.
iso14001 icon 146
ISO 14001
ISO 14001
Nel corso del 2003 Marazzi Group ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 14001 che definisce i requisiti per implementare, sviluppare e mantenere un sistema di gestione ambientale, impegnandosi nel controllo degli impatti ambientali del proprio processo produttivo, in un’ottica di miglioramento continuo.
iso50001 icon 146
ISO 50001
ISO 50001
Marazzi Group nel 2022 ha esteso la certificazione del proprio sistema di gestione integrato agli aspetti di misurazione, controllo e miglioramento delle prestazioni in campo energetico, secondo la norma ISO 50001.
iso45001 icon 146
ISO 45001
ISO 45001
Dal 2018 Marazzi Group certifica il proprio impegno al miglioramento continuo e al coinvolgimento diretto di tutto il personale nel sistema di gestione della Salute e Sicurezza sul lavoro, secondo lo standard OHSAS 18001 ora sostituito dalla norma internazionale ISO 45001.
greenguard icon 146
Greenguard
Greenguard
La Certificazione GREENGUARD GOLD garantisce che un prodotto soddisfi alcuni degli standard internazionali più rigorosi ed esaustivi in relazione alle basse emissioni di composti organici volatili (COV) in ambienti interni. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito http://spot.ulprospector.com
gpp icon 146
GPP
GPP
Marazzi è iscritto al registro delle imprese qualificate di confindustria ceramica per l’applicazione del programma GPP (Good phytosanitary practies) per la gestione e spedizione delle piastrelle di ceramica verso gli USA.